martedì 25 marzo 2008

Isola d’Elba : mangiamo, beviamo e ricordiamo.

















Isola d’Elba , una perla del mediterraneo , che per ammissione di molti intenditori ha buone possibilità di competizione con diverse mete marine esotiche e no. Prima di tutto l’ambiente , ma subito dopo l’isola mostra una antica cultura che affonda le sue origini addirittura nell’età del ferro e che ha miracolosamente protetto e trasportato nel tempo , fino ad oggi con abitudini , ritmi di vita e tradizioni culinarie.
Tutti per esempio ricordano che l’Isola d’Elba è stato un soggiorno dorato di Napoleone Bonaparte che vi ha soggiornato, per altro regnandovi, per meno di un anno, tra il 1814 ed il 1815, fuggendone poi, ed andando così incontro alla sua Waterloo e all'assai peggiore esilio a Sant'Elena.
Nel mese di maggio ci saranno una serie di eventi celebrativi con mostre , concerti, visite guidate , conferenze ed eventi enogastronomici , mentre nel comune di Campo ogni domenica di maggio si svolgerà la “ Festa del corollo “ , un dolce che le ragazze anticamente facevano per dire al proprio spasimante di accettare di buon grado la sua corte che talvolta culminava con una appassionata serenata. Nella cucina elbana il polpo ( o piovra ) ha sempre rappresentato fino dai tempi remoti un punto fermo nei menù popolari per questo il 14 ed il 15 aprile prossimi a Portoferraio ci sarà “ Polpando e gli antichi sapori dell’Elba “ . Il grande chef Alvaro Claudi presenterà antipasti , primi e secondi realizzati con prelibati polpi locali innaffiati con pregiati vini elbani.
Ed allora ….che la primavera inizi , con profumi ed essenze mediterranee che accompagnano i sapori della cucina elbana , veri testimoni di un passato che grazie
a Dio non vuole del tutto passare.

Nessun commento:

Quanti siamo ?