mercoledì 16 aprile 2008

CASA LIGARI : pittori del '700














In Italia abbiamo una quantità tale di quadri eccezionali , dipinti da artisti universali nella loro grandiosità ( pensate a Giotto , Michelangelo, Leonardo , ecc.) al punto che migliaia di opere stupende , che da sé giustificherebbero in tutti i paesi del mondo , musei esclusivi e dedicati , da noi rischiano di passare quasi inosservati alla maggiore parte dei non addetti ai lavori.
Questo quadro che sottopongo alla vostra attenzione si chiama :

San Francesco Saverio battezza una principessa indiana Opera del pittore valtellinese Pietro Ligari ( 1686-1752 )

Olio su tela di grandi dimensioni ( 185x320cm) per dare al quadro le giuste dimensioni narrative , datato dall’autore 1717.
La descrizione del quadro è intuitiva ,descrive l'episodio della conversione e del battesimo della principessa indiana di religione musulmana ad opera di S. Francesco Saverio, oltretutto estremamente leggibile dal momento che lo stile è il classicismo settecentesco lombardo. ( il recente battesimo di Magdi Allam non è quindi una novità !!)
Il quadro fu commissionato dal canonico Francesco Saverio Sertoli, per essere collocato in una parete laterale dell'Oratorio dell’attuale Palazzo Sertoli a Sondrio, in piazza Quadrivio.

Pietro Ligari trasmise la sua straordinaria arte ai figli Cesare e Vittoria e in questo mese di aprile sono state inaugurate due mostre che si protrarranno fin al 19 luglio 2008 : palazzo delle Stelline a Milano presenta i dipinti di Pietro Ligari , il Museo Diocesano di Milano espone quadri di Pietro Ligari e dei due figli , nell’ambito di una vasta rassegna del ‘700 lombardo e a palazzo Sertoli e nel Museo Valtellinese di Storia e d’arte a Sondrio altre mostra dedicata ai Ligari .

Nessun commento:

Quanti siamo ?