mercoledì 23 aprile 2008

I grandi della fotografia europea a Reggio Emilia


Reggio Emilia , per una settimana dal 30 aprile al 4 maggio 2008 , capitale europea della fotografia . Prende il via la terza edizione della rassegna nternazionaleFotografia Europea a cura a cura del critico d’arte Elio Grazioli, promossa dal Comune
di Reggio Emilia e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – PARC
Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte
contemporanee, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna, la Provincia di
Reggio Emilia, la Fondazione Cassa di Risparmio Pietro Manodori.

Umano troppo umano è il titolo e tema chiave di questa terza edizione, dedicata al
controverso concetto di corpo indagato nelle sue molteplici e a volte radicalmente
opposte accezioni. Dal corpo “esibito”, trasformato dal rinnovato culto della forma
fisica e del bel vivere in strumento malleabile di piacere e performance; al corpo posttecnologico, che fa i conti con i nuovi media, la virtualità e l’interconnessione
Un calendario ricchissimo che propone al pubblico appassionato di fotografia oltre 100 eventi ( lectio magistralis , seminari , workshop e spettacoli ) con l’intervento di grandi esperti del settore Tra questi, il sociologo Alberto Abruzzese e il fotografo Oliviero Toscani, saranno protagonisti di un dialogo sul tema del corpo nell’immaginario collettivo contemporaneo.
Sono state realizzate quest’anno cinque mostre personali di autori europei che si sono interessati della raffigurazione della corporeità ( Roul Hausmann, Wols , Paolo Gioli,Jorge Molder ,Pierre et Gilles ) oltre a quattro produzioni dedicate ( Erwin Olaf, Ann-Sofi Siden , Antoine D’Agata , Aneta Grzeszykowska ) al tema chiave della rassegna.



Foto Hausmann



Foto Olaff


Il 2 maggio 2008 si svolgerà inoltre la cerimonia di assegnazione
del premio di fotografia The Core of Industry ( 1° classificato 5.000 euro).


,
.

1 commento:

Nenos ha detto...

See Please Here

Quanti siamo ?