sabato 5 aprile 2008

Presto i sexy-robot ?


Vi ricordate il film di Alberto Sordi del 1980 “ Io e Caterina “ una storia surreale scritta da Rodolfo Sònego ed interpretata dal geniale Albertone nazionale . Un riccone borghese acquista un sofisticato robot femminile e si sbarazza in un colpo solo di moglie, amante e colf. Ma anche il robot ha le sue pretese e per il suo padrone,datore di lavoro e compagno cominciano i problemi…. Allora la robotica era alle prime armi , ma sono passati 28 anni ed i progressi sono stati così tanti e veloci che oggi sono realmente disponibili robot-umanoidi che possono veramente aiutare l’uomo nella vita quotidiana .
E’ ovvio quindi che si comincino a vedere anche i primi segni di tale mercato tecnologico nei giocattoli ed infatti sembra che dal prossimo maggio 2008 sia disponibile nei negozi di giocattoli Pleo un piccolo dinosauro robot prodotto dalla Ugobe , di cui Caleb Chung è il fondatore. www.ugobe.com
Pleo è dotato di mille combinazioni di movimenti diversi, emette versi realistici ed è dotato di svariati sensori sparsi in tutto il corpo che lo rendono simile a un animale domestico.
Non appena viene attivato, Pleo inizia ad esplorare l'ambiente con i suoi sensori visivi, uditivi e tattili. Progettato per apprendere dagli stimoli che riceve, passa dalla fase di cucciolo a quella di adulto, grazie al software Life Form Operating Sistem™ (Life OS), tramite il quale Pleo sviluppa delle piccole varianti caratteriali modellate in base a come si interagisce con lui e che rende ogni cucciolo di dinosauro differente dall'altro, inoltre può comunicare con altri Pleo attraverso una porta infrarossi.Per maggiori informazioni al riguardo contattare info@e-motion.it
Pleo è un robot completamente autonomo, si muove e interagisce come un animale vero a seconda dell’ambiente in cui si muove. La sua personalità varia a seconda di come si interagisce con lui.
Pleo è dotato di una piccola telecamera posta sul suo naso, può vedere persone e cose ed evitare gli ostacoli.
Veramente strabiliante. Questo robot mi ha fatto venire in mente il mercato delle famose “ bambole gonfiabili “ che in questi ultimi 20 anni hanno raggiunto sembianze veramente imbarazzanti . Ho visto il sito www.realdoll.com e si rimane veramente sconvolti .







Sono comunque modelli perfetti ma inanimati, ma a questo punto se 1+1 fa due immaginate la tecnica elettronica usata per Pleo applicata a queste “ bambole perfette” e la povera Caterina , robot umanoide di Alberto Sordi , ci farà proprio sorridere.
A questo punto però si potrebbe veramente cominciare a riflettere sul nostro prossimo futuro , aggiungendo sfondi cupi o rosei, a seconda delle indole ed il buon senso di ciascuno di noi.
Dimenticavo : realdoll ha costruito anche “ bambolo “ , quindi ogni considerazione fatta vale ovviamente per i Lui e per tutte le Lei.

1 commento:

Dumuro ha detto...

See Please Here

Quanti siamo ?