mercoledì 14 maggio 2008

Un nuovo rinascimento per Livorno ?





















Tre indizi , solo visivi per la verità : grandi navi da crociera superlussuose in porto , pullman scoperti ( modello londinese per capirsi ) con turisti in visita alla città e la prossima inaugurazione dell’Hotel Palazzo completamente ristrutturato.
Livorno nell'800 era divenuta una meta molto frequentata dalla borghesia italiana ed internazionale in seguito al rapido sviluppo del turismo balneare ed è logico che un illustre imprenditore dell’epoca Bernardo Fabbricotti abbia pensato alla realizzazione di un grande albergo sul mare , di fronte proprio ai bagni Pancaldi .
Così fu. Dette mandato a Enrico Azzati di fare il progetto e il grande e lussuoso albergo fu inaugurato nel 1884.
Ben presto però cominciò a sentirsi la concorrenza turistica della vicina Versilia , iniziò così un lento declino costellato di fallimenti e danni notevoli alle strutture anche in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Nel 1997 un ulteriore fallimento e l'albergo fu chiuso definitivamente , ma dopo alcuni passaggi di proprietà, nel 2004 è passato all'imprenditore Andrea Bulgarella , il quale ha avviato imponenti lavori di restauro tesi a riportare la struttura alle sue condizioni originarie.
Anzi con 123 camere di cui 7 suite e una suite reale, 235 posti letto, 2 piscine, 4 sale ristorante, 5 sale congressi e centro benessere mi sembra che superi l’iniziale realizzazione.
Sui viali a mare in questi giorni ,prossimi all’inaugurazione dell'albergo, è un via vai di camions che trasportano piante da giardini di tutte le dimensioni con l’unica destinazione : hotel Palazzo.
Tanti curiosi sui marciapiedi antistante il parco ed una voce metallica che proviene da un pullman pieno di turisti “….this is a beatiful hotel … “
Un pensiero : rinascimento o bella époque ? Boh !

Nessun commento:

Quanti siamo ?