venerdì 1 agosto 2008

Restaurato il film “ Ladri di biciclette “ di Vittorio De Sica con i soldi del Casinò di Venezia




Vittorio De Sica , grande regista , ottimo attore ed impenitente giocatore. Sui tavoli verdi dei più famosi casinò del mondo ha giocato e perso una quantità di denaro che nessuno ( neppure i figli ) sono in grado di esattamente stimare, ma per la prima volta un casinò , quello di Venezia , ha deciso di “ restituirgli “ una piccola parte del “ malloppo “ perduto .
Il Casinò Municipale della città lagunare ha deciso di fornire la copertura finanziaria per restaurare il famoso film “ Ladri di biciclette “ del 1948 ridotto in pessime condizioni con il quale Vittorio De Sica ottenne il suo secondo Oscar speciale ( il primo con “Sciuscià “).







La pellicola riportata a nuovo in digitale ( costo 100.000 euro ) sarà presentata il 27 agosto 2008 alla prossima Mostra del Cinema di Venezia , confermando la nuova linea culturale intrapresa dal casinò con Mauro Pizzigati, presidente del consiglio di amministrazione della casa da gioco veneziana .

Nessun commento:

Quanti siamo ?