sabato 14 marzo 2009

Dall’11 settembre alla crisi finanziaria mondiale



Dopo l’11 settembre 2001 , ma allora si sapeva più o meno cosa era successo , è arrivato il disastro finanziario mondiale . E’ una vicenda dai connotati ancora incerti, drammatici ed inquietanti ma dagli Stati Uniti dove di fatto ha avuto inizio, non trapela niente che faccia piena luce su eventuali responsabilità.
Anche la stampa mondiale sembra avere perso , per ora , lo smalto investigativo che l’aveva contraddistinta in altre occasioni al punto di generare il famoso Watergate che portò alle dimissioni del presidente Nixon.
Questa volta sulla stampa mondiale passano sulla vicenda “ crisi finanziaria mondiale “ solo “ veline “ dei vari ministeri economici che poco contribuiscono a fare comprendere la possibile vastità del problema.
Questa pochezza di informazioni contribuisce ad aumentare una sensazione di panico strisciante , anche perché è difficile ipotizzare vie di uscita da situazioni dai contorni così incerti.
In poche parole : qualcuno sa ma non dice ,oppure nessuno sa e troppo si dice ?
Io mi ritengo un fautore della prima ipotesi , ma sono curioso di avere qualche indicazione solleticante.

Pubblicato su Agoravox del 14.03.2009

Nessun commento:

Quanti siamo ?