sabato 17 aprile 2010

Un vulcano sta creando seri disagi nei cieli europei.




Un vulcano nel sud ovest dell’ Islanda , il cui cratere principale è collocato sotto il ghiacciaio Eyjafjallajoku, è entrato il 20 marzo scorso in eruzione dopo 189 anni ; il 14 aprile ha avuto una seconda fase ancora più esplosiva che ha causato , tra l’altro , lo scioglimento di larga parte del ghiacciaio soprastante e quindi gravi inondazioni nelle regioni prospicenti

Questa immagine, acquisita il 15 aprile dal satellite Envisat dell'ESA, ci mostra la gigantesca nube di cenere provocata dall'eruzione , trasportata dai venti verso il Regno Unito a più di 1000 km di distanza,che ha costretto le autorità competenti a chiudere l'intero spazio aereo nel Regno Unito e in Scandinavia, con la successiva estensione in serata anche ai paesi del Nord Europa .

La cenere, che è visibile in alto nell'immagine come una lunga striscia grigia, si muove da ovest a est ad un'altezza di circa 11 km dalla superficie e può essere estremamente pericolosa per i motori degli aerei.

Fonte : ESA

Nessun commento:

Quanti siamo ?