lunedì 21 marzo 2011

CERTE VOLTE RITORNANO























E' il caso della Vespa PX
.

continua a leggere....




Nata in casa Piaggio nel 1977 , fu subito pensata nelle tre motorizzazioni classiche per Piaggio, 125, 150 e 200. La PX incarnava "la vespa del futuro" , infatti il vero nome doveva essere " Nuova linea " dal momento che la fabbrica italiana aveva pensato ad una nuova carrozzeria, diversa piega del manubrio, forcella anteriore rivisitata con dispositivo antiaffondamento. Le prime PX non avevano addirittura gli indicatori di direzione, non obbligatori al tempo, ma erano disponibili come accessorio. Diventeranno di serie già dal 1980. In serie ed in opzione il miscelatore automatico della benzina. Rimasta pressoché invariata fino a tutto il 1999, quando arrivò la modifica più attesa: il freno anteriore a disco.


È uscita di produzione nel febbraio 2008 dopo 30 anni di gloriosa carriera, più per scelta del produttore che per la acclarata difficoltà di omologare euro 3 i motori. Ora , a furor di popolo , la Vespa PX 125 e PX 150 è stata ripresentata all'EICMA 2010 e sarà di nuovo in vendita a partire dal 2011 con tutte le " diavolerie "! moderne ma lasciando anche intatte tutte le caratteristiche tecniche che hanno reso famoso questo scooter nel mondo .



Pardon per il termine scooter : è semplicemente una Vespa.

Nessun commento:

Quanti siamo ?