lunedì 23 aprile 2012

Scandalo sessuale mette in crisi il governo australiano.

il presidente Peter Slipper

Cominciamo con una nota che rassicurante però non è : “i soliti casini poltici“
Anche dall'altra parte del mondo ( in Australia appunto ) un governo sta in piedi con un solo voto di maggioranza ed ora in seguito alle dimissioni di un deputato si apre un grande caos . Pare di sentire una storia arcinota di un governo italiano , ma per entrare nei dettagli è bene sapere che stiamo parlando del governo laburista guidato da Julia Gillard, che con il sostegno di due indipendenti e un verde conta su una maggioranza di appena un voto. Ma …il presidente della Camera, Peter Slipper, è stato costretto ad auto-sospendersi dall'incarico. Il suo ex assistente James Ashby di 33 anni, gay dichiarato, gli ha intentato causa per molestie sessuali e lo accusa di frode nell'uso dei buoni taxi.

Nessun commento:

Quanti siamo ?