venerdì 18 maggio 2012

La miseria aguzza l'ingegno : il Comune di Firenze alla ricerca di soldi.

Una delle ultime delibere della giunta comunale fiorentina istituisce nuovi uffici separati di stato civiile per la celebrazione di matrimoni . Per esempio sarà possibile per una coppia di futuri sposi decidersi al “grande passo” con una solenne ed indimenticabile cerimonia nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio .
Per la modica spesa ( sic ! ,si fa per dire ) di cinquemila euro. Ma la scelta è ancora più ampia : dal prossimo mese sarà possibile sposarsi anche in Sala di Lorenzo, tra i fiori del Giardino delle rose, o immersi nell'arte del museo Bardini. Chiedere infornazioni per i costi.

Nessun commento:

Quanti siamo ?