martedì 26 marzo 2013

Il ministro degli Esteri Giulio Terzi si è dimesso a causa del rientro dei due marò in India




Nella maniera più corretta possibile ,oggi 26 marzo 2013 in Aula alla Camera, ha pronunciato in modo deciso ed inequivocabile queste parole :

"Mi dimetto per difendere onorabilita' dell'Italia", ha detto il ministro, sottolineando il disaccordo con il governo sulla decisione di far rientrare in India i due militari: "La mia voce e' rimasta inascoltata".

Finalmente un elemento di chiarezza !

Gli italiani ora si domandano : chi è che non ha ascoltato la voce del ministro e perchè ?

Per favore , non ci basta un'altra puntata di “ Porta a porta “ di Bruno Vespa .
Se qualche personaggio di livello istituzionale trova un minutino  ci dica tutta la verità su questa vicenda

Nessun commento:

Quanti siamo ?