lunedì 6 maggio 2013

In Maggio il picco delle tempeste solari : cosa succederà ?

Una tempesta geomagnetica è un disturbo della magnetosfera terrestre causato dall'attività solare poichè,durante una tempesta solare ,il Sole produce forti emissioni di materia dalla sua corona che generano un  vento solare, le cui particelle ad alta energia vanno a colpire il campo magnetico terrestre dalle 24 alle 36 ore successive all'evento ovviamente nel caso che  le particelle del vento solare viaggino in direzione della Terra. 



La Nasa controlla in laboratori appositamente dedicati queste eccezionali attività solari ed è già noto che nel mese di maggio 2013 è previsto un picco di tali fenomeni per cui si presuppone che possano generarsi tempeste geomagnetiche di intensità tale da provocare effetti devastanti sulle grandi reti elettriche e informatiche . Potrebbero generarsi problemi tecnici di vario tipo capaci di mettere in pericolo molti servizi (blocco delle  trasmissioni tra torri di controllo ed aerei , blackout di apparecchi a controllo automatico in centrali nucleari , ecc.) del resto negli Stati Uniti d'America si ricorda sempre l'eccezionale tempesta solare nel 1859 che mise in crisi per diversi giorni il telegrafo e le linee telefoniche dell'epoca.

Supposizioni , tendenza al facile catastrofismo ? Oppure evidenze scientifiche da monitorare e valutare seriamente ? Per questo dall'8 al 10 maggio si svolgerà a Roma la 17esima Conferenza Spaziale Internazionale nella quale sarà dato spazio ad un aggiornamento scientifico relativo a queste tempeste geomagnetiche per mezzo del contributo di circa 300 esperti provenienti da tutto il mondo che parleranno e confronteranno teorie ed esperienze relative anche ad altri pericoli spaziali derivanti dall'impatto di meteoriti, asteroidi, detriti spaziali e dal cyber terrorismo


Nessun commento:

Quanti siamo ?