lunedì 5 maggio 2014

Bella storia di un aereo di linea ed un caccia militare





Un utilizzo inusuale di  una potente e sofisticata “macchina da guerra “, il caccia Rafale (velocità max Mac 2 cioè 2390 km/h in quota , velocità di salita 304 m/s,autonomia 3 700 km,raggio di azione di 1 850 km) in dotazione all’aeronautica militare francese, ha risolto  una situazione critica  di un aereo di linea sulla rotta Roma – Washington.
Le torri di controllo hanno perso il contatto con l’aereo civile che, localizzato tramite radar,  sembrava procedere fuori rotta . Immediatamente avvisata la base aerea più vicina, quella di  Mont de Marsan  in Francia, ed in un attimo è decollato il potentissimo aereo militare che per raggiungere il suo obbiettivo nel minore tempo possibile ha spinto i motori fino a  superare la velocità del suono provocando un grande “bang “ avvertito in tutta la regione di Bordeaux.
Tanto fracasso per ottenere un  grande successo. Il Rafale in un attimo ha raggiunto l’aereo di linea , lo ha affiancato  e con il sistema internazionale di segni ha individuato e risolto il problema permettendo così il proseguimento del viaggio in assoluta sicurezza.

Nessun commento:

Quanti siamo ?