domenica 10 gennaio 2016

Mein Kampf: nuova edizione

completa di 3700 note critiche, prodotte da storici di prestigio.

Mein Kampf (La mia battaglia) è il saggio pubblicato nel 1925 attraverso il quale Adolf Hitler espose il suo pensiero politico e delineò il programma del partito nazista anticipando il tutto con un'autobiografia.

 La prima edizione italiana è del 1934 , Bompiani editore Milano, con il titolo "La mia battaglia" e prefazione inedita dell'autore . Punti salienti del libro sono :la creazione di un socialismo nazionale;la lotta al bolscevismo;l'antisemitismo;la caratterizzazione della razza ariana pura e superiore;l'alleanza con il Regno Unito al fine d'evitare un'eventuale guerra su due fronti. Si può notare inoltre che questo libro già esprime quelle idee che accresceranno il risentimento storico di Hitler e le ambizioni per la creazione di un Nuovo Ordine.

 Attualmente l'opera è di proprietà del Ministero delle Finanze della Baviera ma il 31 dicembre 2015 sono scaduti i diritti d'autore ed oggi 10 gennaio, in Germania a Monaco di Baviera, all'istituto di storia contemporanea che l'ha curata , sarà presentata per la prima volta dopo la fine della seconda guerra mondiale, la nuova edizione commentata del "Mein Kampf" di Adolf Hitler

Sono passati 70 anni dalla morte di Hitler ed è giunto il momento di confrontarsi apertamente ( tutti ) con queste idee che hanno funestato il mondo intero .

Nessun commento:

Quanti siamo ?