domenica 29 maggio 2016

Dall'ambone al pulpito


                               Pisa: ambone di Giovanni Pisano (1311) di forma ottagonale

Nelle chiese cristiane, l'ambone è la struttura sopraelevata dalla quale vengono proclamate le letture.È una tribuna in marmo, pietra o legno, chiusa da tre lati da un parapetto, aperto su una scala nel quarto lato. Nelle chiese paleocristiane e romaniche si avevano due amboni ai lati dell'altare per la lettura, in quello di destra, generalmente più piccolo, dell'Epistola, in quello di sinistra, del Vangelo.

Si differenzia dal pulpito, presente nelle chiese a partire dal XIV secolo circa: il pulpito era più alto e soprattutto, essendo destinato solo alla predicazione (che a partire dal Medioevo non era più considerata un momento organico della celebrazione liturgica, bensì un momento di istruzione del popolo), non si trovava nel presbiterio, bensì nella navata o addirittura all'esterno della chiesa

In questi giorni si è svolto in Toscana un convegno internazionale itinerante in cinque tappe (Barga (19 maggio 2016), Pisa (20 maggio), Pistoia (21 maggio), Siena (27 maggio) e Firenze (28 maggio) dal titolo «E la parola si fece bellezza» per approfondire e fare conoscere  la storia artistica degli amboni  e la loro funzione. L'iniziativa è partita da Barga ( LU) dove dal 2013 è nato il Centro Ecumenico di Arte e Spiritualità Mount Tabor.


Nessun commento:

Quanti siamo ?