lunedì 2 maggio 2016

La moda spaziale

Il futuro è arrivato  e non è più fantascienza


ESA è in collaborazione con le migliori scuole di moda europee per sfruttare la tecnologia di prossima generazione ed esplorare il futuro della moda.
Il progetto Couture in Orbit  sta portando lo spazio sulla Terra attraverso i disegni di alcune delle più brillanti menti di moda in Europa  con il compito di sviluppare un abbigliamento desiderabile e  pratico che incorpora la tecnologia per rendere la vita migliore.

Ad alcune scuole di moda a Parigi , Londra , Milano , Copenhagen e Berlino è stato assegnato un tema legato alla filosofia dell'ESA riguardo alla  sostenibilità, protezione del clima ed il riciclaggio. Questi temi includono la tecnologia, l'ambiente, l'innovazione, la salute e lo sport. Allo stesso tempo tutti i disegni devono essere pratici per l'uso quotidiano.



Le scuole stanno prendendo ispirazione per i loro disegni dalle esperienze di missione di astronauti dell'ESA del proprio paese. Quando possibile, hanno parlato direttamente con loro l'astronauti dell'ESA nazionali per saperne di più su argomenti come l'osservazione della Terra, monitoraggio del clima, la salute e la nutrizione, così come i dettagli della vita di tutti i giorni nel vuoto oltre il nostro pianeta natale.

Ogni scuola ha i suoi sponsor per la fornitura di tecnologia e tessuti state-of-the-art per i nuovi capi di abbigliamento. Dal monitoraggio di movimenti di chi lo indossa e della  generazione di energia elettrica utilizzabile per regolare la loro temperatura e la traspirazione, ogni scuola saprà  progettare e creare abiti che integrano queste tecnologie.



Il progetto culminerà in una sfilata di moda in scala reale al Museo della Scienza di Londra nel Regno Unito, dove i disegni finali delle cinque scuole di design partecipanti saranno presentati da mode/i  sulle passerelle.

Per seguire il progetto del progresso delle scuole, si prega di visitare il sito: http://couture-in-orbit.tumblr.com/
Il progetto incorpora nuovi approcci alla tecnologia e moda indossabili grazie a sponsor tecnici dall'Europa. Inoltre, gli sponsor dei  tessuti stanno contribuendo a fornire materiali e know-how.

Tutto il materiale pubblicato è fonte ESA

Nessun commento:

Quanti siamo ?