lunedì 3 ottobre 2016

Un fermo immagine sfuocato dallo spazio profondo

                                 Fonte : ESA


Come tutti sanno, venerdì scorso 30 settembre 2016 , la missione storica di Rosetta si è concluso con la navicella che scende sulla superficie della cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko. Prima dell'ultimo fatale impatto Rosetta ha rimandato ai centri di controllo terrestri una serie di foto  estremamente ravvicinate  al nucleo della cometa.  Questa pubblicata  nel post  è l'ultimissima foto  effettuata dalla  telecamera grandangolare OSIRIS circa 20 m sopra la superficie, ovviamente fuori fuoco dal momento che l'apparecchio era stato progettato per essere utilizzato da distanze oltre i 100 metri dalla superficie.

Nessun commento:

Quanti siamo ?